L'ospite inquietante. Il nichilismo e i giovani

L'ospite inquietante. Il nichilismo e i giovani

Un libro sui giovani, perché i giovani, anche se non sempre lo sanno, stanno male. E non per le solite crisi esistenziali che costellano la giovinezza, ma perché un ospite inquietante, il nichilismo, si aggira tra loro, penetra nei loro sentimenti, confonde i loro pensieri, cancella prospettive e orizzonti, fiacca la loro anima, intristisce le passioni rendendole esangui.
Le famiglie si allarmano, la scuola non sa più cosa fare. Solo il mercato si interessa di loro per condurli sulle vie del divertimento e del consumo, dove ciò che si consuma è la loro stessa vita, che più non riesce a proiettarsi in un futuro capace di far intravedere una qualche promessa.
Va da sé che, se il disagio non è del singolo individuo, l'origine non è psicologica ma culturale. Perciò inefficaci appaiono i rimedi elaborati dalla nostra cultura, sia nella versione religiosa perché Dio è davvero morto, sia nella versione illuminista perché non sembra che la ragione sia oggi il regolatore dei rapporti tra gli uomini. Resta solo la 'ragione strumentale' che garantisce il progresso tecnico, ma non un ampliamento dell'orizzonte di senso per la latitanza del pensiero e l'aridità del sentimento.
C'è una via d'uscita? Si può mettere alla porta l'ospite inquietante? Sì, se sapremo insegnare ai giovani l''arte del vivere', come dicevano i Greci, che consiste nel riconoscere le proprie capacità e nell'esplicitarle e vederle fiorire secondo misura.
Se proprio attraverso il nichilismo i giovani, adeguatamente sostenuti, sapessero compiere questo primo passo capace di farli incuriosire e innamorare di sé, l'"ospite inquietante" non sarebbe passato invano.

Title:L'ospite inquietante. Il nichilismo e i giovani
Edition Language:Italian
ISBN:9788807171437
Format Type:

    L'ospite inquietante. Il nichilismo e i giovani Reviews

  • Guido

    Più che un saggio strutturato e pensato per discutere un problema ed esporre una tesi, sembra una raccolta di articoli tratti da Repubblica o l'Espresso e trasformati in qualche modo in capitoli.I "g...

  • Lorenzo

    La parte che riguarda il significato di nichilismo e le sue espressioni nelle culture passate è stata trattata molto bene a mio avviso. Umberto Galimberti, da professore di Filosofia della Storia, ha...

  • Patty

    Un libro consigliato a chi ogni giorno si incontra/scontra con i giovani. Interessante l'analisi culturale del nichilismo, un po' deludente per la presenza di alcuni luoghi comuni (professori miopi e ...

  • Michele

    Un pericolo. Sotto a strati di retorica e di lirismo, dietro ad un velo di pessimismo dal fascino tragico, pulsa un cuore reazionario e putrido. Attenzione, Galimberti non da l'impressione di essere i...

  • Giada

    2.5Il libro offre senza dubbio alcuni interessanti punti di riflessione filosofica, al contempo però si perde in altrettanti stereotipi e luoghi comuni. Ciò rende la fluidità del discorso interrott...

  • Ledo

    Il libro contiene qualche riflessione filosofica interessante.Il problema sono le analisi sociologiche e demografiche che sono proposte senza uno straccio di numero o citazione. Ragionamenti sulla dro...

  • Antonella

    " [...] i giovani rappresentano il futuro perché un giorno diventeranno adulti. Niente di più falso. La loro età non è un transito. Il futuro è già ben descritto nel presente giovanile che, se p...

  • Benjamin Eaglesham

    Il libro non soddisfa la propria premessa. Galimberti individua saggiamente varie criticità della condizione dei giovani, senza fornire reali risposte. Scrive da anziano, quale giustamente è, senza ...

  • Matilde

    In realtà il mio voto è 2.5 stelline Libro sicuramente approfondito e trattazione profonda. Ma la mia opinione è scissa in due parti una molto positiva in particolare per l’argomento della pubbli...

  • Blazz J

    4/5. Kaj sporoča Galimberti? Mladi naj se zavedamo ukalupljenja, zato ni nič narobe, če svojim izobraževalnim birokratom občasno pokažemo sredinec, saj nam/njim, nihilistom, ne želijo prisluhni...